Home > 3 - Massa Marittima > Intervista a Luca Santini: “Il PRI critico sul rimpasto di Giunta”

Intervista a Luca Santini: “Il PRI critico sul rimpasto di Giunta”

13 gennaio 2012

luca-santini-12Il Consigliere Repubblicano Luca Santini non gliele manda a dire “la Bai ha perduto un’ottima occasione per dare una sterzata alla sua modesta amministrazione”.

Dopo le critiche già piovute da altri settori dell’opposizione a seguito della nomina di Morandi e Zazzeri in seno alla Giunta comunale è la volta dei repubblicani a farsi sentire ed a giudicare “il peggiore sbaglio del Sindaco Bai”.

D. Perché giudicate negativamente il recente rimpasto?

R. Il PD ha toccato il fondo, ma cerchiamo di essere chiari. Il problema non riguarda le sorti del Comune perché con questi o con quelli le sorti non sarebbero cambiate; l’economia massetana è agonizzante come tutti sappiamo ed anche se “al peggio non c’è mai limite” bisogna purtroppo ammettere che è già stato consumato tutto il male che amministrativamente poteva essere fatto; occupazione zero, ripresa economica zero, ripresa sociale zero; tutto ciò grazie ai nostri amministratori. Piuttosto il PD ha toccato il fondo al suo interno, non c’è altro.rimpastodigoverno

D. Si può spiegare meglio questo aspetto?

R. Ma Le pare che non ci sia di meglio a Massa Marittima della candidatura di Zazzeri all’assessorato delle risorse produttive, ossia commercio, turismo, industria? Se hanno nominato Zazzeri vuol dire che non hanno altro, sono alla frutta. E, guardi bene, il giudizio non riguarda la persona, che è sicuramente per bene, ma riguarda le competenze che possiede che non sono certamente quelle che occorrerebbero per affrontare la situazione economica dei massetani. Alla costituzione della Giunta, subito dopo le votazioni, la Bai non volle dargli neppure l’assessorato allo sport, con quale criterio oggi gli affida le deleghe più determinanti dell’Amministrazione?

D. Sulla nomina di Morandi cosa ne pensate?

R. Qui il discorso è diverso. Morandi è capace e sicuramente esperto nel settore dell’urbanistica e noi repubblicani polemizzammo tre anni fa quando la Bai lo fece fuori perché voleva una Giunta solo di giovani, magari inesperti ma giovani; una vera sciocchezza politica. Se allora avesse nominato persone meno giovani ma più esperte le cose sarebbero andate meglio. Quindi delle due l’una, o Morandi era la soluzione per l’Urbanistica ed in questo caso avrebbe dovuto nominarlo tre anni fa, o non lo era ed in questo caso non avrebbe dovuto nominarlo neppure adesso. Ciò conferma che o non hanno idee chiare o non hanno più uomini.

D. Quindi i repubblicani vedono un futuro nero per il Comune?

R. No, i repubblicani vedono niente. Basta fare un giro per le vie del Capoluogo o di Niccioleta, Prata e Tatti per rendersi facilmente conto che non c’è più niente. E, ripeto, non c’è più niente neppure nel Partito Democratico e questo peggiora molto le cose perché o i massetani si decidono a cambiare voto o non ci sarà più neppure la speranza.

3 - Massa Marittima