Home > 8 - Elezioni Comunali 2009 > Lettera alle Famiglie per le Elezioni Comunali del 6/7 giugno 2009

Lettera alle Famiglie per le Elezioni Comunali del 6/7 giugno 2009

20 maggio 2009

pri

In questa delicata fase del nostro Comune il P.R.I. ha ritenuto di non poter tralasciare di scrivere un messaggio di saluto e di partecipazione agli abitanti del Comune.
Siamo ormai prossimi alle Votazioni del 6 e 7 giugno e non vi è persona che non sia consapevole che si tratti di un appuntamento importante, vorremmo dire fondamentale.
Occorre, però, che ci poniamo una domanda: Massa Marittima può essere governata per altri cinque anni nel modo in cui lo è stata fino a qui?
Noi pensiamo di no.
Mancano troppe cose per permetterci di continuare così e poterci sentire tranquilli pensando al futuro:

mancano i giovani
perché
manca il lavoro
perché
manca la piccola e media impresa
perché
mancano le idee.

Bisogna ripartire con nuove idee e puntare all’occupazione.
Siamo convinti che soltanto la prospettiva del lavoro possa far uscire il Comune di Massa Marittima dalla grave crisi in cui versa, trattenere i giovani e riprendere a costruire un destino migliore per le generazioni che verranno.
Tutto ciò sarà nelle mani degli amministratori che usciranno dalle urne il 7 giugno.
La ragione per la quale tutte le forze politiche di centro e centrodestra hanno deciso di presentarsi unite è tutta qui.
Dobbiamo farcela.
Abbiamo tutto per farcela: una lista di persone in grado di mettere in campo le competenze professionali necessarie, una grande determinazione, tante idee e tanta voglia di metterle in pratica.
Conosciamo le difficoltà che incontreremo, compreso il fatto che a Massa Marittima c’è una forte tradizione contraria al cambio di amministrazione; ma sappiamo anche che le difficoltà in cui si dibatte da troppo tempo il Comune hanno fatto maturare nella popolazione una grande voglia di cambiamento.
E’ arrivato il momento di decidere se accettare la situazione così, e renderla definitivamente irreversibile, o se auspicare un ragionevole cambiamento e fare qualcosa per realizzarlo.

Crediamo che nelle famiglie in cui vi siano dei figli da sistemare, in attesa di un lavoro o di una casa, o dei nipoti per il quali si voglia immaginare un avvenire, non vi possano essere né dubbi né esitazioni.
Dobbiamo ridare ai più giovani la speranza di potersi stabilire a Massa Marittima per costruirsi qui, nel Capoluogo o nelle Frazioni, un avvenire, con un lavoro, una casa, la famiglia.
Ed è per questo che il Partito Repubblicano Italiano chiede il voto per la lista di PDL + PRI, la lista del cambiamento.
E, naturalmente, il P.R.I. chiede anche un voto di preferenza per i propri candidati.

Facciamo tutti insieme qualcosa perché questa sia la volta buona per far sì che il Comune di  Massa Marittima cambi strada.
Tutto il mondo sta cambiando e molte cose sono progredite e stanno progredendo anche nel nostro piccolo angolo di maremma, basti vedere cosa sono diventate in pochi anni Follonica, Scarlino e Gavorrano.
Proviamo a muovere anche le cose di casa nostra, proviamo a mettere in marcia anche il nostro Comune.

Umberto Marrami                Luca Santini

Vota questo simbolo e scrivi sulla riga accanto il cognome del candidato repubblicano prescelto

pripdl

8 - Elezioni Comunali 2009